Primitivo

PRIMITIVO 2013
Coltivazione Agricola sinergica
Vitigno: Pimitivo, vinificato in purezza
Terreno: terra rossa con notevole presenza di pietrisco siliceo-calcareo per una profondità di 6 mt a cui segue argilla calcarea fessurata per altri 2 mt. Da sondaggi effettuarti abbiamo trovato le radici delle nostre viti fino a 8 mt di profondità.
Superfice coltivata a Primitivo: 6 ettari condotti con i criteri della Agricoltura Sinergica a certificazione a biologica con ICEA (Istituto di Certificazione Etica ed Ambientale).
Forma di allevamento: “Controspalliera libera” in onore a un libro di Rudolf Steiner dal titolo “Filosofia della libertà”.
Densità di impianto: 4545 piante per ettaro
Età del vigneto: 16 anni.
Produzione media per ettato: 60 ql/ha
Vendemmia: normalmente la prima settimana di settembre, rigorosamente manuale.
  • Descrizione
  • Recensioni

In cantina
Vinificazione: previa pigia-diraspatura meccanica, la fermentazione viene egevolata per mezzo di una piccola massa di uva vendemmiata 10 giorni prima. Dopo 20 – 30 giorni, a fine fermentazione, si separano gli acini ottenedno il giovane vino mediante una leggere pressatura. In questo lasso di tempo l’unico parametro tenuto sotto controllo è la temperatura che non deve mai superare i 26°C, per preservare al meglio i profumi; affinamento in grandi botti di legno su fecce fini per 12 mesi, segue affinamento in acciaio per altri 12 mesi e riposo in bottiglia per almeno 6 mesi. Al momento dell’imbottigliamento viene aggiunta una minima dose di anidride solforosa. Nessuna chiarifica o filtrazione.

Caratteristiche: vino rosso austero con importante tannicità, fruttato, persistente, discretamente salino con buona acidità; gradazione alcolica 14%.
Abbinamenti: la sua notevole tannicità ben lo sposa a piatti dal carattere forte, tipo arrosti di maiale e o formaggi stagionati di fossa;  temperatura di servizio 15-16°C.

SCHEDA TECNICA
schede tecniche

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.